Sintomi e rimedi contro la sindrome premestruale

Sindrome-premestruale-crampiE’ risaputo che ci sia una fase del mese in cui le donne risultano essere particolarmente emotive, nervose e irritabili.

Ci si ricama molto su, soprattutto da parte dei maschietti, ma d’altra parte è indubbio che esista un disturbo chiamato sindrome premestruale.

I sintomi che la caratterizzano variano da donna a donna e non è bene quindi fare di tutta un’era un fascio, dal momento che in molte vivono questa fase senza problemi e in maniera del tutto irrilevante.

Ma di quali sintomi stiamo parlando?

Irritabilità, palpitazioni, tristezza, instabilità dell’umore, crampi, emicrania, insonnia ed irrequietezza. A generare tutto questo è l’alternanza di estrogeni e progesterone, ovvero i due ormoni che si avvicendano durante il ciclo mestruale creando delle oscillazioni poco piacevoli sotto questo punto di vista.

Il tutto abbinato ad un senso di gonfiore all’addome e al seno, e a ritenzione liquida a livello delle gambe, che ci fanno avvertire anche un senso di disagio fisico ed estetico. Giusto per non farci mancare nulla.

Appurate le cause fisiologiche del fenomeno, vediamo ora di capire cosa è possibile fare per limitarne gli effetti negativi sul nostro corpo e sull’umore. Risultano efficacissimi sia la vitamina B6 che il magnesio.

Mentre nei casi più seri e ingestibili ci si può far consigliare dal proprio ginecologo uno specialista clinico-psichico capace di approfondire quali siano i processi psicologici che vengono a galla durante questa fase del mese, facendoci stare così male.

Voi invece come affrontate la sindrome premestruale? Avete dei consigli da darci?

Sintomi e rimedi contro la sindrome premestrualeultima modifica: 2014-09-25T17:50:26+00:00da cubetoni
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento